La migliore (e la peggiore) posizione per dormire

donna-dormeUna domanda molto interessante e intelligente che mi e’ stata fatta ultimamente e’ “Quale e’ la migliore posizione per dormire bene?“.Come spiego anche nell’ebook “Il Buon Sonno” ci sono diversi fattori da considerare per dormire bene e risvegliarsi veramente freschi e riposati. 

Fattori come l’alimentazione, l’esposizione alla luce solare, l’attività fisica intesa semplicemente come la quantità di movimento che fai ogni giorno e cosi via.

E’ importante tuttavia anche conoscere le migliori posizioni per dormire, perché se prendiamo l’abitudine di dormire in una posizione sbagliata rischiamo di riposare poco e svegliarci stanchi e doloranti.

La posizione per dormire da evitare:

Ho scelto di iniziare con queste perché penso che e’ importante prima di tutto capire dove sbagliamo e correggere i nostri errori.

– Dormire a pancia in giù

Se non vuoi rovinarti il sonno riposare male devi evitare di dormire a pancia in giù. Questa posizione favorisce il reflusso gastroesofageo, non ci permette di respirare bene, appiattisce la curva naturale della colona vertebrale causando dolori alla schiena, carica di tensione il collo, comprime lo stomaco, i muscoli e le articolazioni, può anche favorire il russamento e altri disturbi del sonno.

Purtroppo la maggior parte della gente dorme cosi e se e’ anche il caso tuo sicuramente cambiare posizione non sara’ facile, sappi pero’ che la maggior parte delle volte tendiamo a girarci e rigirarci per trovare la posizione giusta perché non siamo rilassati.

Cerca quindi di rilassare la mente ed il corpo prima di andare a dormire, meditando, oppure facendo qualche semplice esercizio di respirazione.

La posizione migliore:

C’e’ chi dice che dormire di lato sia una buona posizione per dormire, tuttavia io la sconsiglierei e la aggiungerei fra le posizioni da evitare, a meno che tu non soffra di reflusso, bruciori di stomaco o acidità ecco, in quel caso sarebbe utile dormire sul lato sinistro.

Altrimenti e’ sconsigliabile perché  questa posizione fa pressione  sul fegato, lo stomaco e i polmoni inoltre chi dorme cosi spesso schiaccia il braccio bloccando la circolazione e al mattino se lo ritrova tutto intorpidito.

L’unico ulteriore caso in cui potrebbe portare dei benefici e quindi sarebbe consigliabile e in gravidanza, perché migliora la circolazione favorendo il benessere sia del bimbo che della mamma.

– Dormire sulla schiena e la posizione migliore

Ebbene si, questa e’ la posizione migliore, sulla schiena a pancia in su.

E la posizione perfetta per la salute ed il benessere della nostra colona vertebrale. Ci permette di evitare inutili dolori di schiena, contratture muscolare e contrasta il reflusso gastro esofageo.

Il cuscino giusto:cuscino

Per questa posizione supina si dovrebbe usare un cuscino morbido e basso che eviti uno piegamento smisurato della testa in avanti.

Se invece (per qualsiasi ragione sia) ti trovi a dormire di lato il cuscino in questo caso dovrebbe essere un po’ più alto e rigido, capace di coprire la distanza fra la spalla e la testa appoggiata sul cuscino.

Al di la delle posizioni, del sonno in se e della sua durata, quello che conta quando dormiamo e’ quanto ci riposiamo e per riposare bene e’ necessario capire bene come funziona il sonno. 

Se non riesci a trarre il massimo riposo dal tuo sonno ti consiglio vivamente di leggere la guida pratica per il buon sonno che ho creato e che puoi trovare qui. 

In conclusione, tu invece come dormi e che posizione usi per riposare bene?Condividi la tua esperienza nei commenti qui sotto.

Se dormi alla grande e ti va puoi anche condividere con noi le strategie che usi.

Fammi sapere :)!

Inoltre se ti e’ piaciuto questo articolo e pensi che possa essere utile per qualcuno che conosci non esitare, condividilo usando i pulsanti che trovi in basso.

-George Luis

Tagged As: , ,

28 Responses to “La migliore (e la peggiore) posizione per dormire”

  • Stefano

    E’ vero che il modo in cui si dorme puo’ creare problemi, pero’ nessuno sin dalla nascita ci insegna o consiglia come dormire, ma semplicemente peche’ e’ una cosa spontanea naturale, quando si dorme il cervello diciamo che e’ spento o comunque acceso per altre funzioni, in sostanza quando si dorme non possiamo pensare alla posizione, ma e’ possibile che a nessuno venga in mente che potrebbe dormire su un materasso errato? Non dico vecchio, ma errato per il proprio corpo, (non voglio farmi pubblicita perche produco materassi) in sostanza per esperienza, dico mi son trovato spesso con persone che si girano frequentemente, hanno risolto il problema semplicemente cambiando il materasso prendendo quello piu’ idoeno, giustamente il cuscino? Va comprato in base al materasso che hai, un materasso morbido il tuo corpo affonda e serve un cuscino basso, un materasso rigido serve un cuscino medio e cosi via….

    • Stai toccando un argomento molto utile e vero su cui ci sono un mare di ricerche e studi spesso anche contrastanti. Che non ho avuto modo di approfondire. Ma sarebbe bello avere l’opinione di qualcuno che lo ha fatto.

      Senza dubbio un po’ per logica penso che naturalmente siamo stati anatomicamente pensati per dormire su superficie non orizzontali e morbide. Ma questo stile di vita artificiale a cui ci siamo adattati ha modificato un po’ le cose. Sarebbe molto interessante sapere se esiste un modo pratico e semplice (non necessariamente facile ma comprensibile e applicabile con semplicita) per sapere che tipo di materasso scegliere in base alla situazione in cui uno si trova ora.

      Dopo aver avuto una vita di un certo tipo, dopo aver accumulato certi problemi di schiena ecc.

  • Valentina

    Ciao George,
    Io mi addormento sul mio lato destro e spesso mi risveglio nella stessa identica posizione al mattino dopo aver dormito senza interruzioni!
    Le volte che mi trovo a pancia in su mi ritrovo spesso con mal di schiena nella zona lombare.
    Fatto sta che se nessuno mi disturba, non mi muovo per tutta la notte.
    Il mio bambino di 8 anni invece dorme da circa 4-5 anni a pancia in giù e ha la schiena che pende da un lato e la mandibola leggermente asimmetrica. Di tanti dottori che ho sentito nessuno mi ha saputo dare una spiegazione sul perchè ha la schiena pendente sul lato destro, se non l’ultimo medico, un medico sportivo della federazione italiana, che mi ha detto che il suo problema è che dorme a pancia in giù con la testa girata a destra…e tutto torna adesso! Perchè il mio bambino dorme proprio così. Mi ha detto di farlo dormire a pancia in su e tra tre mesi andrà meglio.
    Ora il vero problema è “costringerlo” a dormire a pancia in SU, ma non posso stare a guardarlo tutta la notte, come faccio? Lui si rigira senza accorgersene e come posso impedirglielo? Grazie se saprà darmi un aiuto!
    Buona giornata.

    • Ciao, io non sono un medico invece e non so come potresti “costringerlo” ma credo che non dovresti cercare in qualche modo di fare questo.

      Non so come si parla con i bambini di 8 anni oggi giorno ma credo che sarebbe utile trovare persone o personaggi che ammira e spiegarli che questi dormono a pancia in su e perche’ lo fanno. Ma non raccontargli favole cerca di parlare con lui come con un adulto.

      Assicurati inoltre che abbia un buon letto e un buon cuscino di modo che per lui sia un esperienza piacevole dormire a pancia in su. Insomma deve convincersi da solo che deve farlo e deve essere per lui piacevole farlo.

      Altra cosa importante e’ che abbia una vita attiva (preferibilmente cose che ama fare) e che non sia troppo stressato, cosi che quando va a letto possa dormire senza girarsi di qua e di la’.

      Dovresti approfondire l’argomento leggendo qualche libro su come comunicare con i bambini in maniera efficace. Ancora non vedo figli all’orizzonte per cui non ho approfondito l’argomento :D. Io ho trovato molto interessante questo libro >> http://bit.ly/1A1suYz Come Trattare gli Altri e Farseli Amici

  • francesca

    Ciao io vorrei dire la mia … Mi addormentò a pancia in giù se no non mi addormento e poi al mattino mi risveglio a faccia in su con le braccia appoggiate sul cuscino sulla testa… Vorrei capire perché…. Grazie

    • Non ne ho idea, forse dovresti riprenderti mentre dormi per capirlo a livello pratico, se mi chiedi invece perche’ ti addormenti solo a pancia in giu’ e ti muovi tanto e’ perche’ probabilmente sei stressata. Probabilmente fai una vita frenetica, forse ci sono delle emozioni represse che poi l’inconscio sfoga mentre dormi.

  • raff

    ciao! Ho da un po’ di anni problemi alla schiena, precisamente le vertebre lombari e sacrali attaccate, potrebbe dipendere anche dalla mia fissazione di dormire a pancia in giù e senza cuscino?
    grazie

    • Potrebbe, purtroppo non ho alcuna certezza pero’. Fatti visitare e consultati con un esperto nella tua zona

  • io so che e molto tempo che non trovo la maniera per dormire, le ho provate tutte. ma non ho avuto nesun risultato per dormire

  • Arabelle

    Da anni dormo a pancia in giù e non ho mai sofferto, anzi, spesso proprio nel dormire nelle altre posizioni ho avuto problemi nel sonno, visto che le trovavo scomode. Ritengo inoltre che sia inutile ormai copiare e incollare articoli presi da chissà quale sito web, perché se sbaglia uno, con questo metodo state certi che sbagliano anche gli altri. Proporre i più che altro di informarsi veramente, anche perché ormai il voler controllare anche in che posizione dormiamo mi sembra assurdo, veramente.

    • Ciao Arabelle,

      Copiato cosa da dove? Facci vedere.
      Hai VALIDE alternative migliori? Se si ti saremmo tutti grati per il tuo contributo, qui siamo sempre aperti a critiche COSTRUTTIVE

  • Francesco

    Ciao George..
    Io vorrei dormire in posizione supina e senza cuscino
    Ho sentito che anche medici raccomandano tale posizione e senza cuscino… e con un cuscino o due sotto le ginocchia.
    Però mi sorge una paura, visto che sono in tale posizione, ho paura che avendo la testa troppo all’insù, durante la notte mi possa venire troppo sangue alla testa, te ke dici?

    • Puoi provare e notare i risultati poi decidere se continuare o meno in base ai risultati che ottieni, io penso che senza cuscino potrebbero verificarsi problemmi di respiro anche. La cosa migliore credo sia trovare un cuscino medio basso, che possa comunque reggere la tua testa in una posizione comoda e rilassata mentre domri.

  • Manuel

    Dormo sempre di fianco o a pancia sotto senza cuscino. La posizione che preferisco sarebbe a pancia in su ma questa mi provoca spesso brutti sogni o sensazione di paralisi (cervello quasi sveglio e corpo completamente addormentato) come devo fare!?

    • Adam

      Manuel ti consiglio di sostenere un sonno costante minimo di 8 ore con meno stress e vedi che ti passa 😉

  • barby45

    un consiglio utile a tutti per prevenire il raffreddore : quando si sente quel pizzicorino al naso sintomo di raffreddore prendere un fazzoletto e comprimere una narice soffiando potentemente per 5-6 volte ripetere l’operazione sull’altra narice e se durante la giornata ricapita il pizzicore ripetere l’operazione vedrete che non prenderete piu il raffreddore e neppure l’influenza perche si rinforza il sistema immunitario potra capitare qualche influenza perche colpisce direttamente i bronchi ma di regola vedrete che l’influenza starà lontano ciao a tutti

  • Matteo Baldino

    Io dormo o
    Solo a pancia in giu senza cuscino massimo 7 ore non mi e mai successo niente. Ho 16 anni

  • Laura

    Ciao a tutti e grazie per il vostro ricco e utilissimo sito :)
    Soffro di reflusso gastrico dall’età di pochi mesi e anni fa mi fu consigliato di dormire supina con più cuscini; questo ha effettivamente migliorato gli inconvenienti notturni che il reflusso può causare, ma anche, nel corso degli anni, ha contribuito alla formazione di una grave spondiloartrosi cervicale (originata da un colpo di frusta e aggravata dalle sollecitazioni continue dovute ad una postura scorretta o forzata come leggere, scrivere, stare al computer, stirare cucinare e tutti gli sforzi ai quali sottoponiamo continuamente la nostra povera colonna vertebrale) che mi è stata diagnosticata di recente a causa di terribili dolori al braccio destro. Ho per forza di cose imparato a dormire supina con un buon cuscino cervicale (meglio non risparmiare in questo caso) perché adesso è l’unica posizione in cui la mie vertebre cervicali trovano un po’ di sollievo ripristinando la loro naturale lordosi, sorretto da un altro cuscino a cuneo; in questo modo la colonna resta nella sua posizione naturale e sono abbastanza sollevata da evitare i problemi gastrici. La posizione che si assume durante il sonno è troppo importante e generalmente sottovalutata: dormendo di fianco come ho sempre fatto (sinistro per fortuna) si tende a tenere la testa inclinata in avanti in una posizione completamente innaturale e il povero rachide cervicale non può ritrovare la sua giusta posizione. Ad abituarsi ad una posizione corretta anche durante il sonno e ad un buon cuscino adatto allo scopo ci vuole molto poco (poche notti dopo 46 anni di cattive abitudini) ma i benefici sono immediati. Lo raccomando a tutti perché questo è uno di quei casi in cui la prevenzione è essenziale: l’artrosi non regredisce, una volta che ce l’hai te la tieni per il resto della vita e vi assicuro che convivere con l’idea di riprovare i dolori che ho dovuto sopportare o di un intervento di fusione delle vertebre cervicali non è affatto piacevole

    • Grazie per il tuo commento Laura :), benvenuta!!

    • Giulio

      ciao io dormo poco e malissimo soffro di reflusso gastrofageo che mi fa tenere molto in ansia per i fastidi al centro del petto che mi fanno pensare a dolori di cuore, inoltre non mi fa respirare bene, ho un guanciale modellato per la cervicale ma che non mi rialza abbastanza per farmi respirare meglio, nel tuo intervento dici che tu usi un guanciale uguale al mio in più sorretto da un’altro cuscino a cuneo, puoi spiegarmi meglio di cosa si tratta e come si mette?, ti ringrazio saluti
      Giulio

  • Quale è la posizione migliore per dormire? Secondo questo articolo è meglio dormire supini. Molto importante risulta anche la scelta del cuscino, naturalmente in base alla posizione adottata. Voi come dormite? avete una posizione preferita per il vostro riposo o dipende dalle nottate?

  • Andrea

    Ciaoo george,io sinceramente poche settimane fa dormivo,come fanno la maggior parte delle persone,con la pancia in giù,oppure”abbracciando” il cuscino..Ora sto provando.. proprio quello che tu stai dicendo..a dormire con la pancia in su..però senza il cuscino..non so se faccio bene..e infatti aspetto il tuo parere..Anche perchè dicono che il cuscino fa male alla schiena..
    Il problema è che faccio fatica ad addormentarsi a pancia in su perchè non mi trovo…e altra cosa.. quando mi sveglio.. sono con la pancia in giù D:

    • Ciao Andrea,

      Il cuscino devi usarlo, non deve essere troppo alto e ne troppo duro (medio basso e morbido) perche’ deve sorreggere il peso della tua testa.

      Per il resto non lo so perche’ non ti conosco bene, ma forse durante il giorno fai delle azioni che disturbano poi il tuo sonno, puo’ essere che non prendi abbastanza luce solare, che non mangi proprio bene, che ti muovi pocco, che sei troppo stressato ecc.

      E quindi di notte non riesci a rilassarti.

      Poi te comunque a meno che non hai grandi problemi a dormire non fissarti troppo su questa cosa della posizione, e’ solo un dettaglio.

      Leggi anche questo articolo, trovi altri consigli per riposare bene:
      http://www.josaya.com/2013/03/giornata-mondiale-del-sonno-2013-15-consigli-per-dormire-e-riposare-bene/

  • dr. Emma Castagnari

    Per cuscino personalizzato intendo un cuscino che abbia lo spessore identico allo spazio che intercorre tra il collo e l’ apice dell’ omero, più qualche centimetro perché la testa è pesante ed una volta coricati il rachide deve mantenersi sulla stessa linea.

    • Ah, interessante! Grazie mille dottoressa :) per la sua critica costruttiva ed i suoi preziosi suggerimenti!

  • dr. Emma Castagnari

    Ammiro il tuo desiderio di essere utile al prossimo, ma questo articoletto è un po’ superficiale:
    – dormire a pancia in su facilita la caduta della lingua con ostruzione laringea, conseguente russamento, ipossia….
    – non parla del cuscino, indispensabile sostegno della testa, che mantiene il rachide cervicale in posizione razionale….
    – dormire di fianco non significa appoggiarsi al braccio, ma alla spalla, con il cuscino che deve avere uno spessore personalizzato.
    Concordo sulla ”peggiore posizione” a pancia in giù che forza la mandibola in lateralità, la posizione facilita l’ apertura della rima labiale con perdita di saliva. L’ iposcialia conseguente facilita la carie. La posizione mantiene ruotato in posizione anomala il rachide cervicale che è, come ben sai collegato al dorsale, lombare con tutte le conseguenze morbose del caso.
    Non ho letto l’ ebook, ma mi riprometto di farlo appena possibile.

    • Salve dr. Emma,

      In effetti mea culpa mi sono dimenticato di sottolineare l’importanza del cuscino. Grazie per la precisazione :) provvedo subito a modificare l’articolo.

      Per quanto riguarda la posizione di lato, dipende. Concordo con lei tuttavia, non so quanto possa aiutare il cuscino e la sua personalizzazione.

      Questa posizione sul lato (sinistro per la precisione) e’ utile generalmente per chi soffre di bruciori di stomaco, tuttavia una volta risolti quei problemi non penso che sia piu’ utile.

      Inoltre questo articolo non e’ un teorema, io parlo più che altro per esperienza, invito le persone a provare quanto dico e fare le loro considerazioni.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *