Oil Pulling: Come disintossicare la bocca e guarire il tuo corpo

oil_pullingCiao! Oggi voglio parlarti di un antico rimedio ayurvedico per la salute e la disintossicazione orale.

Una pratica che se trasformata in un abitudine e’ in grado di portarti enormi benefici.

Succede anche a te di svegliarti con un sapore poco gradevole in bocca al mattino?

Ebbene secondo questa antica medicina indiana questo accade perché la notte, durante i suoi processi di disintossicazione il corpo manda su nella bocca (sulla lingua e fra i denti) un grande numero di tossine, di modo che noi appena svegli le buttiamo fuori.

Fra queste tossine possiamo individuare nella bocca sopratutto i metalli pesanti derivati dal cibo industriale e OGM, dall’inquinamento dell’acqua che abbiamo a disposizione e dell’aria che respiriamo.

Con l’oil pulling invece, grazie ai grassi dell’olio (a differenza del dentifricio al fluoro che ne aggiunge altri) raccogliamo tutti questi metalli pesanti e li rimuoviamo definitivamente dal nostro corpo.

Più avanti di spiego come fare e che tipo di olio usare, adesso andiamo a vedere i benefici:

Cosa può fare per te?

I benefici dell’oil pulling sono dimostrati da diverse testimonianze in tutto il mondo e da vari studi scientifici.

Uno di questi studi dimostra che l’olio di semi aiuta a incrementare la salute e l’igiene orale agendo oltre che sui metalli pesanti anche sui germi raccogliendoli sia dai denti che dalla saliva.

Gli scienziati ritengono che i lipidi contenuti nell’olio sono in grado di eliminare dalla bocca i batteri e impedire agli stessi di attaccarsi di nuovo alle pareti della cavità orale.

Questi oli inoltre agiscono anche a favore della ristrutturazione cellulare e sono legati al corretto funzionamento di altri organi interni.

Altri vantaggi dell’oil pulling per la tua salute sono:

  • prevenzione dell’alito cattivo
  • rafforzamento complessivo di denti, gengive e mascella
  • prevenzione delle malattie delle gengive e della bocca come carie e gengivite
  • prevenzione della secchezza delle labbra, della bocca e della gola
  • rimedio olistico per il sanguinamento delle gengive

Come fare e che tipo di olio usare?

Prima di tutto dobbiamo pulire bene la lingua e a questo fine potrebbe esserci utile un nettalingua (clicca qui per scoprire cosa e’) oppure un semplice cucchiaio. Una volta rimosso tutto quel strato di tossine che avevamo sulla lingua passiamo a fare oil pulling.

Il modo più efficace per fare oil pulling e’ mettendo in bocca circa un cucchiaio di olio di sesamo biologico e spremuto a freddo e sciacquare la bocca energicamente per 10-15 minuti.

cucchiaiodiolio

Questo ogni mattino.

Appena entra in contatto con la saliva l’olio si trasforma in un liquido bianco, continuando a sciacquare pero’ il colore del liquido cambia fino a diventare più o meno scuro a seconda della quantità di tossine presenti nella bocca.

Quando diventa scuro e’ il momento di sputare tutto fuori per non rischiare di riassorbire quelle stesse tossine.

Ovviamente, non serve restare davanti allo specchio per 15 minuti, puoi farlo tranquillamente mentre fai altre cose, come ad esempio preparando la colazione.

Completata questa pratica non e’ più necessario lavare i denti, ma se proprio senti il bisogno di farlo usa un dentifricio non al fluoro e lavati i denti solo dopo aver fatto oil pulling. 

Come già detto l’olio che si presta molto bene per questa pratica e’ quello di sesamo.
Possiamo tuttavia utilizzare anche l’olio di cocco.

La cosa estremamente importante di cui tenere conto pero’ e’ che questi oli devono essere biologici, spremuti a freddo e conservati in frigo.

Benefici oltre la bocca:

Gli antichi maestri della medicina ayurvedica credevano che il oil pulling andasse oltre la semplice prevenzione di malattie della bocca e della gola.

Anche oggi molti naturopati utilizzano e consigliano questa pratica per curare un’ampia varietà di problemi di salute.

Si ritiene che questi oli aiutano il sistema il sistema linfatico a rimuovere i batteri dannosi e donano beneficio alla microflora regalandole un ambiente sano dove essa possa “rifiorire”.

Grazie a questa prospettiva olistica l’oil pulling e’ stato utilizzato come misura preventiva per molti altri disturbi.

Altri esempi di possibili benefici per la salute derivati da questo metodo sono:

  • Aiuto contro il mal di testa
  • Può ridurre i sintomi della bronchite
  • Sostiene le normali funzioni renali
  • Può contribuire a ridurre la congestione del seno
  • Alcune persone testimoniano una vista migliore
  • Riduce i sintomi di sbornia dopo il consumo di alcol
  • Aiuta a disintossicare il corpo da metalli e organismi nocivi
  • Riduce i sintomi delle allergie
  • Allevia il dolore
  • Aiuta a ridurre l’insonnia
  • Corregge gli squilibri ormonali

E tu? Conoscevi questo metodo e i suoi benefici? Pensi ti possa essere utile? Fammelo sapere nei commenti :).

– George Luis

Attenzione: prima di fare domande leggi i commenti qui sotto, potrei aver già risposto.

P.S.  Se ti è piaciuto questo articolo e pensi che potrebbe essere utile ai tuoi amici, sentiti libero di usare i pulsanti in basso per diffonderlo.

Tagged As: , , , ,

85 Responses to “Oil Pulling: Come disintossicare la bocca e guarire il tuo corpo”

  • Badb

    Ho studiato . ho letto, ho approfondito e..devo dire che mi avete convinto!:)
    allora, soffro di piorrea-paradontosi da quando sono bambina. Premetto che:
    – non consumo dolci e soprattutto non mangio cibi raffinati;
    – non bevo alcool e non bevo sostanze di quel genere
    – non assumo farmaci e non ho mai fatto trattamenti chemioterapici o cortisonici che sono la prima causa della retrazione gengivale
    – non fumo (ogni tanto si ma non può essere quella la causa o l incidenza, a 10 anni non avevo mai fumato!):)
    – vado regolarmente dal dentista, faccio la pulizia professionale consigliata a chi come me ha questo problema (ogni 3 mesi) e uso i prodotti specifici.

    Senza nessun risultato.

    Due interventi – uno quando avevo 10 anni appunto e un altro a 30.
    Ho provato tutto quello che c’è sul banco della farmacia.
    Ho seguito tutte dico tutte le indicazioni specifiche per chi ha gengive deboli e retrattili. Risultato: ZERO. Il problema, sistematicamente, ciclicamente, mi si ripresenta da capo.

    La cosa assurda è che non ho neanche una piombatura. Non ho una carie, non ho un problema che sia uno. MA: la piorrea sistematicamente ritorna.

    Allora, mi sono detta, forse c’è qualcosa che non va, Forse cè un meccanismo che non prendiamo in considerazione. Dunque mi sono messa a studiare e ho consultato tanti testi e siti, tra cui anche questo, cui alla fine mi sono iscritta.

    Ho cominciato 3 giorni fa con olio di girasole.
    Devo dire che li per li quasi mi sono spaventata cioè il primo sciqacuo è stato tremendo. Faceva veramente schifo. Eppure io la sera prima ho lavato i denti e ho usato il colluittorio specifico come sempre. E questo, la constatazione di persona, de visu, è la cosa che mi ha convinto più di tutte le cose che ho letto.

    Ora sono al terzo giorno e poi vi farò sapere se miglioro davvero. Sono riuscita ad allungare il tempo di pulling e veleggio verso i 7/8 minuti consolidati con l obiettivo di arrivare a 15.
    Dopo la prima volta, lo sputo mi è sembrato migliore ma forse è un impressione, non saprei.

    Quello che so, a ora con certezza è che dopo aver fatto il risciaquo:

    – starnutisco si e mi soffio il naso come prima ma non caccio più sangue dal naso
    – caccio altra roba dalla gola
    – devo andare in bagno, anche piu volte

    Ora: sappiamo con certezza che la gengivite può essere un riflesso di stomatiti, sinusiti e otiti mal curate o mai curate. Io sono una costante sportiva, la sinusite, l’otite e la stomatite sono sempre dietro l’angolo per me.
    E’ possibile che sta piorrea che mi tormenta da 40 anni sia l effetto evidente di qualche altra cosa e nessuno me l ha detto??

    Vado avanti con fiducia, anche se a ora non registro effetti evidenti su gengive e denti.

    Ma una cosa è certa: bocca – naso – intestino – stomaco e orecchie sono tutte collegate e se questa tecnica può far venir fuori allo scoperto il vero problema tanto meglio.

    Vi terrò aggiornati*

    Grazie dell’articolo**

  • giovanna Baglieri

    Grazie per avermi insegnato questa pratica, la pratico da qualche settimana con l’olio di sesamo che mi trovavo a casa e non sapevo cosa farne. Ora la mattina appena sveglia ne metto un cucchiaio in bocca e dopo 10/15 min. lo butto e sciacquo la bocca con l’acqua di rubinetto. Mi sento la bocca veramente pulita, e non uso più neanche con il pulilingua. Grazie per questi rimedi naturali che sono sempre i migliori.

  • sara

    Si può praticare in sicurezzs oil pulling anche con amalgame in bocca?come pulire la lingua con il cucchiaio?quale dentifricio senza fluoro consiglu?grazie.

  • Grazie George per il modo chiaro con il quale hai descritto la pratica dell’OIL pulling. Io non la conoscevo e sono contento di aver appreso un altro strumento naturale per la nostra salute.

  • Marco

    Ciao George. Ho iniziato a fare l’oil pulling con l’olio di sesamo che hai indicato tu… Ma non diventa scuro. Cosa significa?? Grazie

    • Rileggi i commenti dove ho gia’ risposto per favore :)

      • Marco

        Si ho letto… hai scritto che è normale che resti bianco.
        La mia spiegazione è che la bocca non ha molte tossine perché probabilmente ho un’alimentazione sana, salutista, vegetariana tendenzialmente crudista. Può essere?

        • Si Marco :).

          Tuttavia se ne trovi beneficio continua a farlo.
          Qualche tossina c’e’ sempre visto l’ambiente che ci circonda.

          Io da quando l’ho scoperto non ho piu’ smesso, ti da proprio
          una sensazione di benessere orale e non ho mai sentito che abbia
          effetti collaterali.

          questo mi ha spinto a condividere l’articolo, credo che
          tantissime persone che non hanno commentato hanno beneficiato
          di questa pratica – alla faccia di costose cure odontoiatriche

          • Marco

            Si hai ragione. Continuerò sicuramente….soprattutto per i grandi benefici che porterebbe a tutto il corpo. Me ne potresti indicare alcuni, diciamo così, impensabili? Grazie

      • Stefania

        Ciao volevo chiedere a me hanno consigliato olio di lino va bene lo stesso? Grazie

        • Mai provato, non so gli effetti. Puoi provare. La regola base che vale per tutti e’ che sia biologico e spremuto a freddo

  • Paaveute

    Grazie per tutte le spiegazioni e i chiarimenti!
    Sono appena stata in un negozio di prodotti biologici (abito in un paese del Nord-Europa) e ho visto che l’olio di cocco in realtà non è un “olio” in quanto a consistenza, ma è semi-solido. Volevo provarlo per la pratica dell’Oil Pulling ma mi sono venuti dei dubbi….Si riesce anche con questa consistenza cremosa a muoverlo bene in bocca? O devo cercare un altro prodotto? Cordiali saluti.

    • Ciao Paaveute,

      Si va bene, anche se e’ sodo si scioglie in bocca.
      Se non ti trovi bene prova l’olio di sesamo in alternativa.

  • olga manca

    Buon giorno, mi potete dire dove posso trovare l’olio pulling? In erboristeria non lo trovo.

    Grazie

    Olga

  • Francescs Bertoldi

    Sto usando questa pratica da circa una settimana co olio di vinacciolo e ho notato che la mia fibromialgia è peggiorata. Può essere che mi stia disintossicando? Ho sbagliato olio?

    • Probabilmente si, non conosco gli effetti di quel olio.

      Usa olio di cocco, oppure olio di sesamo solo, e segui bene le indicazioni spiegate nell’articolo.
      Se lo consiglio cosi e’ perche’ ci sono testimonianze di migliaia di persone che lo usano con successo questo metodo.

      Se usate altri oli state facendo altri tipi di pratiche.
      Per favore leggete anche i commenti precedenti per evitare che si ripetano le stesse risposte :)

  • maria

    Salve… articolo interessante… Vorrei iniziare anche io questa pratica, ma mi sorge un dubbio… E’ possibile eseguire questa pratica in presenza di impianti? Grazie

    • Che tipo di impianti?

      • maria

        Si tratta di impianti dentali, quelli fissi per intenderci fatti con titanio.

        • Nessun problema Maria, non danneggia l’impianto e non ci sono effetti collaterali, solo benefici collaterali :).

          • maria

            Grazie…:)

  • Francesca

    Ho letto da pochi giorni questo articolo e ti ringrazio per avermi fatto scoprire una pratica di cui non avevo mai sentito parlare. Ho deciso di iniziare subito!
    Una domanda: in erboristeria ho trovato solo olio di mandorle biologico spremuto a freddo. Va bene lo stesso?
    Grazie mille

    • Ciao Francesca, grazie per la domanda.

      No, non e’ la stessa cosa, nessun altro tipo di olio ti garantisce gli stessi benefici. L’olio di sesamo e di cocco sono i piu’ adatti allo scopo per la loro struttura.

  • Paola

    Pratico l’Oil Pulling, da più di 40 giorni,ho smaltito un’influenzina in 48 ore,invece mio marito ci ha messo una settimana (non lo pratica)!!!!! Inoltre ho i denti più bianchi e meno tartaro. I primi giorni sono stati un po’ duri perché’ in un punto della bocca che per me è’ un po’ delicato mi si è gonfiata la gengiva ma,nell’arco di 5/6 gg si è risolto. Quando mi sono documentata su questo metodo ho letto che se hai delle infiammazioni il tutto potrebbe anche accentuarsi ma,per poi risolversi eliminando le impurità’. Questa pratica mi piace e diventerà per me una sana abitudine!!!!!

  • Martina

    Ciao George, voglio provare questo metodo perché effettivamente mi sveglio tutte le mattine con uno strano saporaccio in bocca. È possibile utilizzare a questo scopo l’olio di semi di lino (ovviamente biologico e spremuto a freddo) o c’è il rischio che non abbia la stessa efficacia di quello di sesamo? :)

    • Sicuramente quello di sesamo e’ piu’ efficace per struttura e contenuto.
      In parole povere il suo contenuto e’ in grado di agire meglio, mentre altri oli sono piu’ “poveri”.

  • elena da lio

    Uso l’olio di girasole,spremuto a freddo,già da diversi mesi,e ne sono entusiasta, quando l’avrö terminato, proverò con quello di sesamo e cocco, uso anche l’aqua solarizzata, e bevo mezzo limone spremuto ogni mattina,con una tazza d’acqua calda….. Sono abitudini bellissime a cui non so piû rinunciare,un grande bacio..

  • valeria rossi

    Grazie George, sto utilizzando l’oil pulling con l’olio di sesamo alternato a quello di girasole, entrambi spremuti a freddo e biologici. Come risultato immediato i denti sono più bianchi, le gengive sono più chiare e non sanguinano più, l’alito è più fresco, e in generale sento di avere molta più energia. Già tutto questo è fantastico, e sono sicura che presto tutto l’organismo ne trarrà grande beneficio, anzi mi sembra che la pelle sia già più liscia e luminosa, e mi sembra anche di vederci meglio. Grazie infinite!!!
    Valeria Rossi

  • Sigrid

    Ciao a tutti volevo dire la mia riguardo l’oil pulling io veramente lo faccio da anni e lo trovo ottimo ma non sapevo oltre alla bocca e denti
    che facesse cosi bene ….riguardo il raschietto della lingua lo preso tanti anni fa in India è praticamente una U in metallo che sotto nella curva è piu larga è piu sottile funziona a meraviglia…..
    un caro saluto

    • Ciao Sigrid,

      Grazie per la tua testimonianza.
      un caro saluto

    • Si infatti, leggendo l’articolo di Nexus sembra che le molecole dell’olio siano in grado di attirare le tossine contenute nel sangue e quindi disinfiammare l’organismo. Hai avuto miglioramenti nella salute ? grazie

  • Provvidenza

    Ciao Luis! Leggo con grande entusiasmo tutte le e-mail che mi invii.Apprendo con infinita curiosità pratiche non ancora conosciute e di questo ti ringrazio,unendomi al coro di tutti gli altri di sopra di cui ho letto le domande e le tue relative risposte.Io non te ne faccio perchè le tue risposte sono abbastanza chiare e mirate.Mi resta solo provare per poterti dare il mio parere.A presto! Un caro saluto,Provvidenza

  • alessandra

    Ciao George.
    Forse è un anno che faccio la pulizia ogni mattina senza nettalingua, ma con un coltellino e subito dopo con uno spazzolino che naturalmente sono riservati solo ed unicamente a questo utilizzo. l’oil pulling l’ho conosciuto solo qualche giorno fa tramite il sito energy training di francesca forcella cillo con olio di sesamo. so che si può fare anche con olio di cocco, però volevo sapere se si può utilizzare anche olio di oliva sempre biologico.
    grazie e buona giornata.
    Alessandra

    • Ciao Alessandra,

      Si puo’ ma non godi degli stessi benefici.
      Oltre che biologico poi deve essere spremuto a freddo.

  • Maria valerio

    La lingua la pulisco con lo spazzolino faccio bene?
    L’ ho letto su un giornale ciao

    • Ciao Maria,

      Ottimo, tuttavia con il nettalingua oppure un normale cucchiaino credo che si pulisce meglio, deve essere un po’ fastidioso passare lo spazzolino sulla lingua.

  • Patrizia

    Salve, sto eseguendo la tecnica dell’olio puting da più di un mese con ottimi risultati per i denti. Avendo un amica di robusta costituzione e di conseguenza con tendenza a ingrassare facilmente, può per caso creare problemi di questo genere?

    • Ciao Patrizia,

      Non ho capito bene la domanda.
      Se mi stai chiedendo se l’oil pulling fa ingrassare la risposta e’ no.

  • Cory

    Grazie infinite George Luis

    Poichè al mattino mi alzo già molto presto (prima delle 6.00) ti volevo chiedere se fosse possibile fare Oil Pulling alla sera… Ho ben compreso che i metalli “salgono” alla bocca di notte… ma se non li tolgo, forse alla sera ci sono ancora… Spero sia fattibile, per non dovermi alzare 15 minuti prima!!
    Grazia ancora per i preziosi consigli che ci regali.
    Un sorriso

    • Beh non e’ la stessa cosa Cory, se al mattino non lo hai fatto, direi che fino alla sera, te le sei mangiate letteralmente tutte queste tossine.
      L’unica soluzione che vedo e’ andare a dormire 15 minuti prima e svegliarsi 15 minuti prima.

  • dania

    Lo sto facendo da un mese o poco piu’:mio marito mi ha seguito .Non mi sanguinano piu’ le gengive ,si sta staccando il tartaro dai denti nella parte inferiore interna.i primi giorni mi e’ venuta una bolla sulla lingua perche’ mi toccava sul tartaro che si stava sciogliendo.Ora ho i denti piu’ bianchi .
    Il dentista di mio marito gli ha detto:che hai fatto ai denti “li hai sbiancati con BlanX?”(che tra parentesi ho provato senza effetti).
    Speriamo che faccia bene anche al fisico.

  • Francesca

    ciao George,
    da tre mattine provo l’oil pulling, utilizzando però olio di girasole…
    è normale che quando lo butto, dopo 15 minuti, sia ancora bianco?
    grazie mille
    Francesca

    • Ciao Francesca,
      Si e’ normale.
      E’ importante che sia spremuto a freddo tuttavia l’olio che usi.

      George Luis

      • George, perchè deve essere spremuto a freddo ? Meglio tenerlo in frigorifero ? Io uso normale olio da cucina ma a questo punto potrei provare con olio biologico di girasole che si trova all’Esselunga , che dici ? Grazie

        • Iacopo ciao :),

          L’olio spremuto a freddo mantiene le sue proprietà nutrizionali e curative perché nella sua produzione non viene esposto a elevate fonti di calore.

          Quando invece l’olio viene riscaldato ad una temperatura elevata (per lavorarlo e venderlo prima) perde gran parte delle sue proprietà il che lo rende, super raffinato, poco utile e in certi casi addirittura dannoso per la nostra salute.

          Una volta raffinato e venduto, che tu lo metti in frigo o meno non cambia niente. Sempre olio raffinato e’.

      • Nina

        grazie…per oil pulling va bene anche olio di riso biologico?

  • Grazie,io lo ho saputo leggendo Nexus , che trovate da Feltrinelli o in qualche edicola,ottima rivista , la consiglio. Ci sono persone che hanno avuto miglioramenti incredibili se leggete l’articolo su Nexus Si puo usare anche olio di girasole ,. Io per ora uso il normale olio da cucina,a digiuno. le gengive sono migliorate e cosi tutta la bocca. L’olio a me però non diventa scuro,rimane bianco. Vuol dire qualcosa ?

  • pulsatilla

    Ciao,io pratico l’oil pulling da oltre 2 mesi,e da un paio di giorni mi è uscito un fastidio ai denti,non è localizzato su un solo dente ma sembrerebbe su 3 denti tutti devitalizzati 6 anni fa e incapsulati. Non mi avevano mai dato problemi prima,la mia domanda è questa: può questa pratica avermi mosso qualcosa e aver provocato quindi il fastidio? Essendo denti devitalizzati so che si formano dei batteri all’interno,mi chiedevo se continuare o smettere,grazie infinite.

    • Ciao pulsatilla,
      Non credo sia merito di questa pratica, tuttavia, per sicurezza chiedi al tuo dentista.

      In alternativa prova a smettere per qualche settimana e vedi se noti qualche differenza, poi agisci di conseguenza.

      Un Abbraccio,
      George Luis

  • karima

    carissimo George!
    ho incominciato da una settimana o poco più….. ed è gia abitudine:-).
    Grazie di cuore per tutti i consigli preziosi che condividi con passione e semplicità!<3

    • Grazie Karima :) !!

      Un abbraccio,
      George Luis

      • luca

        george io purtroppo o problemi alle gengive questo metodo puo esserne utile ??

        • Ciao Luca,
          Certamente, qui sotto puoi trovare varie testimonianze positive.
          Segui i consigli passo a passo per circa una settimana e poi fammi sapere qui nei commenti come e’ andata,
          cosi che anche altri amici lettori possano trarre beneficio da questa pratica.

          Un abbraccio,
          George Luis

  • Gianpietro

    Grazie George!Oggi ho iniziato questa tecnica,sicuramente il mio corpo ti sta ringraziando fin da ora!Buona Vita!

  • Lo pratico da qualche tempo con olio di semi di girasole. C'è differenza con quello di sesamo????

  • ivana

    Ho scoperto da pochissimo il tuo sito e mi sto letteralmente divorando tutte le informazioni preziose che regali .
    Grazie mille! !!!!!!!!!
    volevo chiederti riguardo all’oil pulling, ma dopo averli fatti posso lavarmi i denti con il dentifrici??
    Grazie ancora e buona vita
    ivana

    • Ciao Ivana e benvenuta :),
      Si,
      pero’ ti consiglio vivamente di NON usare un dentifricio con il fluoro

      Un abbraccio,
      George Luis

  • Ciao Anna,
    Si, anche.

    Diciamo che quello di sesamo, per come e’ fatto, si presta di piu’

  • Anna Trunfio

    si può utilizzare l'olio di semi di girasole spremuto a freddo??

  • Questa pratica dell’Oil Pulling è nella nostra routine da diversi mesi e posso confermare a tutti (qualora ce ne fosse bisogno), che è ottima. :)

    PRIMA di farlo, suggeristo anche la pulizia della lingua con un NETTALINGUA o un semplice CUCCHIAIO da cucina.

    I metalli pesanti sono tosti da smaltire… queste 2 pratiche sono un’ottima strategia per liberarsene. 😉

    Sei sempre sul pezzo, Luis! 😉
    1abbraccio
    Josè

    • Grazie per i complimenti e la tua preziosa testimonianza Jose’ :) !!

      Un abbraccio,
      George Luis

  • giorgio

    articili interessante non ero a conoscenza di questa pratica
    bravo george
    grazie

  • LUCIA

    secondo te quale fra i due oli di cocco e di sesamo ha gusto più gradevole?
    grazie
    Lucia

    • Ciao Lucia,
      Decisamente l’olio di cocco! E’ buonissimo.
      Attenta a non ingerirlo con le tossine pero’ : ).

      Un abbraccio,
      George Luis

  • Anna Maria

    Caro George Luis
    ti ringrazio infinitamente per questo articolo scritto col cuore ,
    che invita a provare subito questo favoloso rimedio naturale ed efficace dalla notte dei tempi.
    Già conoscevo questo rimedio ,ma solo tu ,con il tuo modo semplice ,immediato ed entusiasmante ,sei riuscito a comunicare l’importanza e ,anche , la necessità ,
    visto i tempi che corrono , di metterlo subito in pratica .
    E’ utilissimooooooooooooo!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!!
    Grazie e tanta gioia ,amore e vitalità ,anche a te.
    un abbraccio di Luce ,
    Annamaria

    • Grazie per la tua immensa gratitudine Annamaria :)!
      Un abbraccio,
      George Luis

  • Sapevo che l'Ayurveda prescrive semplicemente di rimuovere la patina presente sulla lingua al mattino con una paletta di legno, ma non questa procedura. Dove si trova l'olio di sesamo biologico spremuto a freddo?

  • laura

    grazie George, quanto tempo quindi è consigliato tenere in bocca l’olio?

    • Prego Laura :),

      Dai 10 ai 15 minuti.
      Passati 9, 10 minuti vai allo specchio e controlla il colore del liquido in bocca, quando vedi che e’ troppo scuro butta giù.

  • lo provero sicuramente, grazie. lorenzo amati

  • Ciao Andrea,
    L'olio di sesamo (o di cocco) lo puoi trovare nei negozi biologici e anche in erboristeria se non mi sbaglio.
    Altrimenti puoi comprarlo su internet in vari siti come ad esempio questo:
    http://www.macrolibrarsi.it/prodotti/__olio-di-sesamo.php?pn=2694

  • non avevo mai sentito parlare di questa pratica, grazie

  • cinzia

    oltre ad essere tenuto in bocca x l’igene orale può anche essere ingerito quindi?
    si può usare ad esempio come condimento e dove si può reperire? grazie in anticipo

    • Ciao Cinzia,
      Certamente, puoi usarlo anche come condimento volendo, e’ molto nutriente.

      Ha tuttavia delle controindicazioni per le persone di in sovrappeso e le persone di costituzione eccessivamente calda.

      (Vai qui per conoscere la tua costituzione se non sai di cosa parlo: QUI sotto al video trovi un questionario che ti aiuterà a conoscere la tua costituzione. )

      NON ingerirlo mai dopo aver fatto il risciacqui in bocca pero!! perche’ rimetteresti tutte le tossine nel corpo.

      • Monica

        Ciao George, sono molto affascinata da questa pratica e la voglio provare, ma io tutte le mattine bevo a digiuno 2 bicchieri di acqua tiepida a volte con un limone, ecco la mia domanda è: gli sciacqui con l’olio devo farli prima o dopo? Grazie di cuore.

        • Ciao Monica,
          Ottima pratica la tua!

          L’oil pulling fallo prima, cosi eviti di consumare le tossine che il corpo ha fatto salire in bocca durante la notte proprio per eliminarle.

          • monica

            Grazie molte,scusa ma ti arriverà una mia simile domanda xkè credevo la prima non ti fosse giunta,non la considerare ok? E grazie infinite x i tuoi consigli. 😉

          • E’ un piacere Monica :)

            A presto,
            – George

  • molto interessante lo proverò

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *