Come mangiare cibi crudi in inverno

6 consigli semplici

Come ho già detto ripetutamente il cibo crudo è fantastico e usarlo quanto più possibile porta numerosi benefici al nostro benessere e alla nostra vitalità.

Tuttavia l’inverno si sta avvicinando e la domanda viene spontanea: Come e cosa possiamo fare per continuare a mangiare cibi crudi anche in inverno? 

Insomma in estate non c’è problema. L’estate è una stagione ricca di frutta e verdura e le rinfrescanti insalate e i frullati sono alla portata di tutti.

Ma quando arriva il freddo e guanti, sciarpa e capello diventano i nostri migliori amici beh, in quei momenti è difficile restare crudisti vero?

Falso invece :).

Mangiare cibi crudi d’inverno non solo è possibile ma ci aiuta anche a mantenere forte il nostro sistema immunitario mentre il resto delle persone continua a consumare pacchetti su pacchetti di fazzoletti.

Vediamo come fare:

1. Mangia cibi caldi 

Mangiare cibi crudi non significa necessariamente mangiare cibi freddi, possiamo riscaldare tranquillamente anche i cibi crudi a patto che questa cottura non sottoponga i nostri cibi a temperature maggiori di 45-47 °C.

Riflettici, non c’è tanta differenza fra chi mangia crudo e chi mangia “normalmente” da un punto di vista termico.

Le persone in genere cuociono e riscaldano i cibi portandoli a temperature che superano i 100 °C e poi, per poterli mangiare aspettano che si raffreddino e che raggiungano temperature più o meno fra i 45-47 °C.

2. Fai più movimento

In realtà mangiare crudo d’inverno non è che raffredda il nostro corpo, tutto il contrario.

Fra le altre cose il cibo crudo purifica i nostri vasi sanguini, fa scorrere meglio il sangue nelle nostre vene e di conseguenza una migliore circolazione ci permette di avere un corpo più caldo.

Il fatto è che per paura del freddo nell’inverno tutti si rinchiudono in casa e non escono più a meno che non sia strettamente necessario.

Ma come puoi accorgertene da solo più movimento fai d’inverno più caldo sarà il tuo corpo, meno ti muovi più freddo sentirai.

Non è necessario che tu vada in palestra o che ti metta a correre per chilometri basta solo uscire, fare una passeggiata e prendere una boccata di aria fresca (nel vero senso della parola) oppure portare il cane fuori, non so di preciso cosa ma sicuramente se ci pensi qualcosa da fare che ti aiuti anche a muoverti lo trovi sempre 🙂 te lo posso assicurare.

Un altra buona ragione per uscire fuori a passeggiare è la luce del sole.

Se fuori fa freddo ma c’è il sole non azzardarti a restare in casa! Esci fuori e prendi il sole perché d’inverno ne hai bisogno più che mai.

3. Mangia tutta la frutta che trovi di stagione e non

Viviamo in un mondo moderno e globalizzato, qualche volta queste comodità potremmo anche sfruttarle a nostro vantaggio no?

Possiamo trovare frutta biologica anche d’inverno volendo, basta cercarla e assicurarsi che lo sia.

Lo zucchero benefico e naturale della frutta in inverno ci è molto utile perché nelle fredde temperature invernali grassi e proteine non bastano più da soli e ci vogliono anche un bel po di carboidrati sani e naturali come quelli della frutta.

Ricordati anche di usare la frutta essiccata che diligentemente hai messo da parte in autunno ;).

4. Idrata Il tuo corpo

Se d’estate bastavano 2l di acqua sappi che d’inverno ce ne vuole almeno 1 litro in più.

Essere disidratati d’inverno è peggio che esserlo d’estate, perché se il nostro corpo è disidratato la circolazione sanguigna sarà lenta e il sangue pulito e ossigenato non raggiungerà tutte le estremità del corpo e a meno che non sia estate, sentiremmo freddo.

Quindi la prima cosa che devi fare al mattino subito dopo esserti lavato i denti è bere un bel bicchiere d’acqua. E non solo perché fa freddo ma anche perché di notte di acqua il nostro corpo di acqua ne consuma davvero tanta.

Puoi bere acqua normale, o puoi prepararti degli infusi a base di erbe. Il te è meglio evitarlo perché l’acqua (quella che noi abbiamo a disposizione) bollita ha un pH basso e crea delle sostanze tossiche che spesso superano i benefici del te.

5. Riposa di più

La stagione invernale si sa, è la stagione del riposo un po per tutti gli esseri viventi.

Capisco che nella moderna società che ci circonda questo ormai si è dimenticato, tuttavia, se non trovi il tempo o il lavoro non te lo permette come minimo cerca di andare a dormire e di svegliarti alla stessa ora sempre, non è neanche importante che tu dorma tanto, è importante che tu riposi bene.

Quindi in inverno più che mai dobbiamo migliorare la qualità del nostro sonno come ho spiegato in questo articolo.

Se ci pensi non sto dicendo niente di strano, tutto quadra! Persino la natura ha fatto si che la notte d’inverno arrivi prima e duri di più, questo è un messaggio chiaro no?

Un fatto ancor più chiaro è che non siamo fatti per vivere in climi freddi, siamo in grado di prosperare al meglio solo in ambienti caldi, quindi il freddo dell’inverno stanca di più il nostro corpo e consuma maggiori risorse.

6. Usa le spezie

Spezie come: caienna, zenzero, pepe, aglio oltre ad altri benefici hanno meraviglioso il potere di riscaldare il tuo corpo dall’interno. Usali d’inverno più che mai per dar sapore ai tuoi cibi.

Ecco qua 🙂 adesso non hai più nessuna scusa per non mangiare cibi crudi anche d’inverno.

Ma non è tutto, voglio prepararti per il freddo dell’inverno già da ora e nel prossimo articolo ti farò conoscere una fantastica ricetta tutta cruda e invernale.

Se ti è piaciuto questo articolo e/o pensi che potrebbe essere utile anche ai tuoi amici, sentiti libero di usare i pulsanti in basso per diffonderlo.

– George Luis


Potrebbe interessarti anche...