Smettere di fumare è un piacere

smettere-di-fumareFumare è un grande ostacolo per la nostra vitalità, e questa è una questione sulla quale, credo, siamo tutti d’accordo.

Ci sono svariate ricerche che dimostrano come le sigarette invecchiano il corpo, e tolgono letteralmente anni di vita. Smettere di fumare quindi è quasi un dovere nei confronti del nostro corpo.

Non possiamo pretendere salute e benessere mentre riempiamo i nostri polmoni di sostanze tossiche per ragioni che, essendo sinceri con noi stessi, difficilmente riusciamo a spiegare.

Mi sembrava opportuno sottolineare questo argomento, portando però anche una soluzione al problema!

Voglio dare un valido aiuto a chi ci tiene al proprio benessere ma non riesce proprio a smettere di fumare! Perché anche io fumavo, ma sono anni che ho smesso e adesso non mi passa neanche vagamente per la testa di rifarlo.

Come ho fatto? Te lo spiegherò questo articolo mini guida!

Sono sicuro che se metterai in pratica questi consigli non solo smetterai di fumare, ma sarà anche piacevole farlo.

Per esperienza personale ti dico che smettere è tutt’altro che difficile, la cosa difficile è prepararsi a smettere, prendere quella decisione. E per prendere una decisione non intendo dire “Da domani smetto di fumare” No, questo non è prendere decisioni.

Quando prendi una decisione stai tracciando una linea nel cemento, non nella sabbia”

Anthony Robbins

Dobbiamo prendere una decisione e lasciare fuori ogni altra possibilità dicendo “Basta, è finita, da adesso non fumo più!” e agendo di conseguenza. Ma per fare questo, non bastano queste paroline magiche, lo so, dobbiamo giustificare razionalmente queste scelte a noi stessi prima di tutto! E questo vale per tutto nella vita, non solo per smettere di fumare. Quindi,

  • Come possiamo smettere di fumare?
  • Come possiamo facilitare il processo nel prendere questa decisione?
  • Come possiamo farlo senza soffrire, senza rinunciare ad un piacere?
  • Possiamo rendere questo processo piacevole!?

Rispondere a queste domande è questa lo scopo di questo articolo! Andiamo a vedere come fare.

Prima di tutto sarà utile conoscere i 4 errori più comuni di chi prova a smettere di fumare e perché sono tali:

  • Puntare tutto sulla forza di volontà.

La forza di volontà è molto utile, ma non basta. Puntare tutto sulla forza di volontà non farà  altro che rendere il tuo tentativo doloroso e sofferente. Perché? Perché dentro di te sei convinto, che ti stai privando di un piacere, e questo crea quelle cose chiamate stress psicologico e crisi di astinenza. Poi ovvio, c’è anche la nicotina, che è una vera è propria droga, quindi crea dipendenza.

Ma purtroppo non finisce qui! I produttori di sigarette, imbevono il tabacco in sostanze zuccherose e questo fa aumentare ancor di più la dipendenza fisica alla sigaretta.

Puoi anche farcela per un lunghissimo periodo di tempo senza, ma appena ti capiterà in una certa occasione di fumare una sigaretta sarai punto e a capo e.. peggio di prima!

  • Cercare di resistere alla tentazione.

Ebbene si, anche io quando fumavo ho usato questa “super tecnica” ma con ben pochi risultati!

Sono stato anche forte i primi tempi, (una settimana senza toccare sigarette) e raccontavo a tutti che ho smesso. Ma appena mi sono trovato in una situazione particolarmente stressante, in neanche un’ora mi sono “mangiato” un pacchetto intero. E sono assolutamente sicuro che non sono l’unica persona alla quale è andata cosi :).

  • Masticare gomme, caramelle e roba simile.

Questo mi piace un casino, è il metodo “chiodo scaccia chiodo”!

“Chiodo scaccia chiodo” per chiamarla cosi è un ottima tecnica, se sfruttata bene può funzionare. Dipende però con cosa vai a scacciare il chiodo, con quale abitudine. Di certo intasare il corpo con i zuccheri delle caramelle o le sostanze tossiche (aspartame, acetato di vinile, fluoruro di sodio, gomma,coloranti artificiali) contenute nelle gomme da masticare è tutt’altro che vitale per il tuo corpo.

Non hai di certo intenzione di sostituire una dipendenza dannosa con un’altra. 

  • Diminuire passo a passo fino a smettere.

Questo è un modo interessante e perverso di prendersi in giro, perché sapiamo bene, entrambi che cosi non arriverai mai a smettere. E solo una scusa per far vedere che ci stiamo impegnando, una scusa con la quale possiamo convincere tutti meno che noi stessi.

Perfetto, scoperto quello che non dobbiamo fare adesso andiamo a vedere cosa dobbiamo fare! Ecco a te i 4 passi per smettere di fumare:

  • Renditi conto che fumare è una cosa irragionevole e irrazionale.

La prima cosa da fare per smettere di fumare è essere coscienti e consapevoli di quello che facciamo. Perché sto fumando?

La ragione per cui la maggior parte delle persone iniziano a fumare è perché fumare è figo! Colpevole di questa convinzione è il signore nella foto, il testimonial della malboro. Dopo tanti tentativi falliti di pubblicizzare il suo prodotto, la malboro nel 1950 ha trovato una soluzione. Era iniziato a spargersi la voce che il fumo fa male e in quel reciso momento la malboro si è fatto venire un colpo di genio e ha inventato le vere sigarette, le sigarette fighe! Quelle con il filtro, per uomini duri che curano la loro salute! Ti sembra una cosa razionale? è ridicolo.. eppure da allora fumare è figo!

  • Renditi conto di quanto ti toglie

Prendi un foglio di carta e una pena e fai questi esercizi:

Dividi il foglio a metà con una linea verticale, a destra scrivi “Quali sono i benefici che mi da la sigaretta?” , a sinistra invece scrivi “Cosa mi toglie e come mi danneggia la sigaretta?”

Sotto ogni domanda elenca almeno 5 elementi come risposta. Puoi scrivere anche più di 5.

  • Rimpiazza il fumo con un’altra attività/abitudine salutare e utile che ti dia li stessi benefici e piaceri

Guarda al futuro usando la tua fantasia, i tuoi gusti, la tua creatività e scrivi su un foglio almeno tre comportamenti alternativi (leggere, dipingere, suonare, imparare a cucinare, impegnarsi in un progetto, migliorare in un certo campo della tua vita non so scegli tu, sicuramente puoi essere anche più creativo di me).

Immagina te che pratichi questi comportamenti da oggi a 2 messi, un anno. Come va, migliorano la tua salute? Funzionano? Se funzionano scrivili!

Preferibilmente scegli qualcosa che ti divertente, qualcosa che ti piace o ti piacerebbe fare e  cerca di trovare almeno 5 comportamenti sostitutivi. Come ho già detto prima, bada bene che soddisfino li stessi benefici che ti dava la sigaretta.

Controlla che le 5 alternative siano efficaci nel soddisfare quei benefici.

Questo è importante e servirà per giustificarti a te stesso quando, per esempio, un tuo amico che fuma proverà ad offrirti una sigaretta. Perché?

Perché per il tuo amico puoi sempre inventarti una scusa per rifiutare! Ma se il desiderio è ancora accesso in te, se non hai rimpiazzato tutti i benefici, non riuscirai a resistere!

  • Non aspettare una settimana o un mese, per essere felice di aver smesso!Congratulati con te stesso dal primo giorno e sii felice della scelta che hai fatto!

Goditi in pieno i benefici della nuova scelta e rinforza questa scelta ogni giorno, se ti è utile portati con te i fogli che hai usato per fare gli esercizi cosi da avere sempre a portata di mano l’alternativa. Se si verificano situazioni stressanti e potrebbe sfuggirti di mente!

La cosa più importante però è:

Non Rimproverarti, e non aspettare che passino mesi prima di essere felice per aver deciso di smettere.

Goditi questa scelta dal primo giorno!

Spero che questa mini guida ti sia stata utile ma ricorda, devi auto-condizionarti al miglioramento, perché dipende da te e solo da te se riuscirai a smettere, nessuna tecnica ti sarà utile se non sei tu stesso a condizionare il miglioramento ogni giorno.

– George Luis

Se ti è piaciuto questo articolo non dimenticare di condividerlo con i tuoi amici usando il tasto qui in basso.


Potrebbe interessarti anche...