Vai al contenuto

20 cose da lasciar andare prima del nuovo anno

10.4K Condivisioni

Quanto stress ti stai portando dietro?

Ci sono momenti in cui ti senti oppresso dalla vita, dalle circostanze e dai problemi emotivi?

Uno dei primi passi verso una vita felice consiste nel lasciar andare lo stress e la preoccupazione.

Ho imparato questa importante lezione nel mio cammino, superando diverse sfide come gravi malattie, depressione, stress, ansia…

In questo cammino di crescita ho dovuto lasciar andare un sacco di cose, “pesi” che imprigionavano il mio potenziale e la mia crescita personale e spirituale.

Fisicamente, spiritualmente ed emotivamente, ho dovuto lasciar andare la persona che ero per poter diventare la persona che volevo essere.

Lasciare andare e’ sempre un atto di coraggio, non e’ mai facile lasciar andare, fa paura. Tuttavia lasciar andare alcune cose e’ anche un atto di amor proprio.

Lasciar andare le preoccupazioni e lo stress ha fatto una grande differenza per me, ovviamente non e’ possibile liberarsi dallo stress definitivamente, a volte inevitabilmente lo stress e le preoccupazioni torneranno.

Tuttavia e’ importante prepararsi delle strategie in anticipo e ricordarsi alcune cose per affrontare queste sfide quando si presentano.

Ecco 20 cose da lasciar andare per raggiungere una felicità senza limiti

1. Lascia andare tutti i pensieri che non ti permettono di sentirti responsabile e forte.

2. Lascia andare il sentirti in colpa per aver fatto ciò che volevi veramente fare. Il cuore e’ l’organo più egoista di tutto il corpo, tiene per se il sangue migliore, il piu’ puro e ossigenato e pompa agli altri organi il resto del sangue.

Tuttavia e’ questo che permette al cuore di sopravvivere e di tenere in vita anche gli altri organi.

Questa e’ un’importante riflessione.

3. Lascia andare la paura dell’ignoto; fai un piccolo passo alla volta e permetti al percorso di rivelarsi.

Quando cammini nel buio della notte con una torcia accesa non sei in grado di vedere tutto il percorso, ma solo 2 o 3 metri di fronte a te, eppure e’ tutto ciò che ti serve per raggiungere la tua meta.

4. Lascia andare rimpianti – ad un certo punto della tua vita, che “qualunque cosa sia successo” era esattamente quello che volevi in quel preciso momento.

Ed era forse proprio ciò di cui avevi bisogno per diventare la persona meravigliosa che sei oggi.

5. Lascia andare le preoccupazioni; preoccuparsi è come pregare perché accada quello che non vuoi. Sforzati di diventare consapevole quando le preoccupazioni prendono il sopravvento e guarda le cose per quello che sono realmente! Ne più ne meno.

6. Lascia andare l’abitudine di incolpare, se lo fai, smettila incolpare chiunque per qualsiasi cosa; tu sei responsabile per la tua vita. Se non ti piace qualcosa hai due scelte, accettala o modificala.

Ricorda che nessuno può farti niente senza il tuo permesso e che nel momento in cui incolpi qualcuno di qualcosa cedi a quella persona il tuo potere personale e ti trasformi in una vittima impotente.

7. Lascia andare la convinzione che c’è qualcosa che non va in te, che sei sbagliato.

Sei perfetto, tu conti e il mondo ha bisogno di te cosi come sei. Ciò che ti rende perfetto e’ l’immenso potere che hai di migliorare te stesso e il mondo che ti circonda, limitato solo dalla tua immaginazione.

8. Lascia andare la convinzione o il dubbio che i tuoi sogni non sono importanti, segui sempre il tuo cuore.

9. Lascia andare la tua disponibilità illimitata. Smettila di esserci sempre e per tutti mettendo te in secondo piano, ricordi cosa ti ho raccontato sul cuore? Prenditi cura di te stesso prima. Cosi che tu possa essere utile anche per gli altri quando serve.

10. Lascia andare il pensiero che gli altri sono, migliori, più felici o che hanno più successo di te. Smettila di paragonare te stesso con altri. Sei proprio dove è necessario che tu sia nel tuo percorso di crescita. Il tuo viaggio si sta svolgendo perfettamente. Goditelo.

11. Lascia andare la convinzione che c’è un modo giusto e un modo sbagliato di fare le cose o di vedere il mondo. Goditi i contrasti, celebra la diversità e la ricchezza della vita. Mantieni la mente aperta.

12. Lascia andare il tuo passato e smettila di paragonarlo al tuo futuro. Le ricerche dicono che ogni giorno ci passano per la testa circa 60.000 pensieri di cui il 90% sono uguali a quelli del giorno precedente. E’ tempo di andare avanti e raccontare una nuova storia.

13. Lascia andare il pensiero che non sei dove dovresti essere. Sei proprio dove devi essere per arrivare dove vuoi andare, e se non sei arrivato chiedi a te stesso, dove vuoi veramente andare e cosa bisogna fare esattamente per arrivare li?

Crea un piano, e mettilo in pratica, lungo la strada modificalo e miglioralo a seconda delle sfide che incontri, a seconda del modo in cui cambi.

14. Lascia andare la rabbia verso ex amanti e familiari. Tutti noi meritiamo felicità e amore; solo perché è finita non significa che l’amore era sbagliato. Libera quelle persone e soprattutto, libera te stesso da questo peso.

15. Lascia andare la necessità di fare di più e essere più; per oggi, hai fatto il meglio che potevi, e questo è abbastanza.

16. Lascia andare la convinzione che bisogna sapere tutto in anticipo prima di realizzare qualcosa. La verità e’ che la maggior parte delle cose si imparano strada facendo.

17. Lascia andare i tuoi problemi di soldi – se sono grandi informati, crea un piano per pagare i tuoi debiti e concentrati sulla tua abbondanza.

Si grato di quello che hai prima di tutto e non dare niente per scontato, questo ti darà la forza per migliorare la tua situazione e la chiarezza mentale per trovare le soluzioni di cui hai bisogno.

18. Lascia andare il bisogno di salvare o cambiare le persone. Ogni uno ha la sua strada da percorrere, la cosa migliore che puoi fare e’ lavorare su te stesso e smettere di concentrarti su altre persone. Spesso il miglior modo per aiutare le persone che ci circondano e’ dando il buon esempio.

19. Lascia andare il bisogno di adattarti per essere accettato da tutti. La tua unicità è ciò che attrae e ti rende eccezionale. Sii te stesso.

20. Lascia andare l’odio nei tuoi confronti. Non sei la forma del tuo corpo o un oggetto che deve rientrare in certi standard specifici. Permetti a te stesso di sbagliare, di essere te stesso. ama te stesso! Sei un essere meraviglioso con un potenziale illimitato.

Se ti è piaciuto questo articolo leggi anche > “Trova il tuo scopo” la guida definitiva per trovare un “perché” solido che guidi con forza e motivazione la tua vita ogni giorno (anche quando sembra che tutto è perso)

– George Luis

10.4K Condivisioni

7 commenti su “20 cose da lasciar andare prima del nuovo anno”

  1. grazie innanzitutto dell’iniziativa di volere condividere con gli altri le proprie esperienze di vita…. Metterle a fattore comune. Bei punti di riflessione, comprensibili e condivisibili da parte di tutti almeno credo. Come sempre la difficoltà sta nel renderli reali e concreti nella vita di tutti i giorni. Le tentazioni sono tante e finiscono per distrarti anche quando hai messo giù un piano di azione. A noi quindi in queste situazioni la forza e la determinazione di rimetterci in carreggiata, sulla strada maestra.

  2. Grazie per queste parole, sto vivendo un momento di cambiamento…il pessimismo ha sempre connotato il mio modo di pensare,sono stanca di questo che non mi permette di vivere l’oggi nel migliore dei modi.. sto imparando anche ad accettare ed andare avanti…

  3. Riprendendo il punto 12), se c è una cosa che mi ha fatto davvero bene è sapere- dopo anni di affanni e preoccupazioni- che non esiste il passato e non esiste il futuro. L OGGI è tutto quello che abbiamo, la cosa più sicura e più certa che abbiamo. E sembra una sciocchezza ma se si riesce davvero (all inizio ci vuole un po di allenamento:) a volgersi pienamente, inconfondibilmente alle nostre 24h di attività e solo a quello che accade in quelle meravigliose uniche irripetibili 24h, il sorriso torna spontaneo nelle nostre vite e tutto sembra, di colpo, semplice, facile e a portata di mano.

    Grazie George Louis, un articolo da leggere e da rileggere *

  4. Io aggiungerei:
    -lascia andare i giudizi su di te, le cose negative che pensi i”nomi” con cui di appelli (son stato uno stupido, o sono svema ect ect) che usi snche in maniera colloquiale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

10.4K Condivisioni
Share10.4K
WhatsApp
Telegram